di Simone Dell’Uomo

Resta Mattia De Sciglio. Sul più bello. Una trattativa avviata, ben avviata, più che consolidata, come vi avevamo raccontato. Poi qualche giorno di riflessione, tra Paratici e società. Qualche punto interrogativo di troppo su Kurzawa, elemento che comunque andrà in scadenza prossimo e giugno e alla fin fine, sempre acquistabile a parametro zero fra pochi mesi. Dall’altro canto la convinzione tutt’altro che forte di volgere le spalle a Mattia De Sciglio, italiano, italiano doc, perfetto per le liste europee. Soprattutto qualcuno che in panchina fa poche bizze, di questi tempi tutt’altro che frequente. Così Paratici ha cambiato idea: resta Mattia, comunicata nel pomeriggio la decisione al PSG.

QUI NAPOLI Dopo Demme, Lobotka e Politano, il Napoli cala un altro tris. Scatenato evidentemente Giuntoli nelle ultime ore, pronti 3 colpi per costruire già il futuro. Messe le mani su Kumbulla dal Verona, sembra un’operazione per giugno, ma era importante sbaragliare la concorrenza per una delle rivelazioni più luminose del campionato. Per giugno anche Andrea Petagna, investimento vero e proprio: il Napoli verserà adesso 17 milioni alla Spal, tra bonus e parte fissa, per lasciarlo alla formazione estense fino alla fine del campionato. Elemento chiave per la salvezza di Semplici, a Ferrara continuerà a crescere. Nelle ultime si sta inoltre ratificando l’accordo col Milan per l’occasione Ricardo Rodriguez, già in uscita chiuso naturalmente da Theo Hernandez: è un pupillo di Gattuso, Giuntoli l’ha scelto per giocarsi il posto con Mario Rui. Sarà prestito con diritto di riscatto a 6 milioni, affare assoluto. Ghoulam ormai alla porta.

ROMA, CLAMOROSI ADDII E RITORNI DI FIAMMA Alessandro Florenzi, come riporta Sky, visto un minutaggio non proprio elevato, starebbe pensando di lasciare la Roma per trovare più spazio in vista degli Europei. Il Valencia vorrebbe il capitano della Roma che, insieme all’agente Lucci, farà delle valutazione approfondite e dettagliate. Il nodo principale, al momento, riguarda la formula. Il club spagnolo sarebbe intenzionato a proporre un prestito con obbligo di riscatto legato alla qualificazione in Champions, mentre le altre parti vorrebbero un obbligo di riscatto più certo. I prossimi giorni saranno decisivi. In attesa di definire gli ultimi dettagli per Perez, è tornato di moda un altro nome: Stephan El Shaarawy che, a quanto pare, tornerebbe molto volentieri nella Capitale. Il problema? L’ingaggio mostruoso.

IAGO BACK TO GENOA Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Iago Falque ha detto sì – per la seconda volta in carriera – al Genoa, ed è pronto a tornare a Marassi, nello stadio che lo ha lanciato. Sembrava vicino alla Spal il numero dieci granata ed invece, negli ultimi giorni, i liguri si sono fatti sotto a gran velocità. Prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni per lo spagnolo. Curioso, in quanto è propria la stessa formula pattuita con la Roma prima del trasferimento in Piemonte nel 2016. Iago Falque è un calciatore di qualità e di gran dinamismo lì davanti, deve solo ritrovare le proprie potenzialità per dare un contributo notevole in ottica salvezza.