Gonzalo Higuain

Gonzalo Higuain è rientrato in Italia dall’Argentina. Il centravanti della Juventus potrebbe lasciare i bianconeri nella prossima finestra del calciomercato

Riecco finalmente Gonzalo Higuain. A distanza di 54 giorni la Juventus ritrova il ‘Pipita. Il centravanti dopo quasi due mesi è ritornato nel pomeriggio a Torino dall’Argentina, dove ha trascorso il lockdown conseguente all’emergenza coronavirus. La società bianconera, rispetto agli altri stranieri tornati in patria, aveva concesso ad Higuain di posticipare il rientro per restare il più a lungo possibile al fianco della mamma malata. L’ex Napoli e Milan dovrà adesso restare 14 giorni in isolamento fiduciario nella sua abitazione torinese. Il numero 21, come successo per Ibrahimovic, potrebbe però accorciare i tempi col doppio tampone che, se negativo, gli consentirebbe di tornare subito ad allenarsi.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, caccia all’erede di Higuain | Tre bomber sull’agenda di Paratici

Higuain chiude così la lunga lista dei giocatori bianconeri rientrati dall’estero, con la squadra bianconera che prosegue gli allenamenti individuali alla Continassa in attesa del via libera sulle sedute collettive al momento fissate a partire dal 18 maggio. Il centravanti nato a Brest, senza la scorciatoia (consentita peraltro dalle disposizioni del Governo) del doppio tampone sarebbe di conseguenza l’ultimo ad aggregarsi al gruppo di Sarri a fine mese.

Calciomercato Juventus, rebus Higuain: gli scenari sul futuro

Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain

Chiuso il caso sul rientro in Italia, per Higuain non si spengono però i rumors di mercato in merito al suo futuro. L’attaccante classe ’87 non rientrerebbe nei piani futuri del CFO Paratici, a caccia di pretendenti per la cessione del giocatore che a bilancio pesa 18 milioni di euro. Senza contare, inoltre, il pesante ingaggio da 7,5 milioni di euro a stagione del contratto in scadenza nel 2021. Se non dovesse rinnovare l’ex nazionale albiceleste è destinato alla partenza, con il River Plate che sogna un suo ritorno al ‘Monumental’. Il club argentino però non può permettersi lo stipendio e il costo del cartellino di Higuain, con la Juve che potrebbe chiedere eventualmente l’inserimento nella trattativa di alcuni talenti dei ‘Millionarios’ come Carrascal e Alvarez.

Un’operazione che ricorderebbe quella con il Boca Juniors per Tevez, dove la ‘Vecchia Signora’ strappò una prelazione per l’acquisto di Bentancur. Paratici punta su Milik o Icardi per rinnovare l’attacco a disposizione di Sarri e per Higuain non ci sarebbe più spazio nella Juventus. L’amore con i tifosi bianconeri resta però intatto: il ‘Pipita’ pronto a tornare in campo e a a contribuire alla causa con i suoi gol, in attesa di una scelta definitiva sul suo futuro.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Moggi a Signora Mia:”Higuain-Milik, c’è un piano. Jorginho perfetto per Sarri