di Simone Dell’Uomo

Ancora alta marea per l’eventuale ripresa della Premier League 2019/20. Nella giornata di sabato i vertici della Football Association hanno effettuato dei test tampone su quasi 800 elementi, tra tutti i giocatori di ogni club e vari membri dello staff di tutte le squadre che compongono il puzzle del massimo campionato britannico.

La notizia emersa nel pomeriggio è che tra tutti questi 6 sono risultati positivi, non è stato però reso noto se si tratta di calciatori o membri dello staff tecnico. Non sono stati nemmeno resi noti i club di appartenenza di questi pazienti positivi al Covid-19. “I casi positivi – si legge nel comunicato – saranno lasciati in isolamento per una settimana”. Da voci ufficiose sembra che questi 6 casi appartengano però solamente a 3 club.

Su 800, soltanto 6 elementi risultati positivi non è un dato negativo. Ma si sa, allarmismo e cautela. Assolutamente, non si può transigere. Per questo, la Premier deve affrontare questi 6 casi positivi nella settimana decisiva per comprendere il futuro della sua edizione 2019/20. Se si riprenderà o meno, l’impressione è che lo scopriremo nella prossima decina di giorni.