Parole precise quelle dell’allenatore del Porto. Parole piene di determinazione e sfida. Una convinzione condivisa da tutto l’ambiente. Una conferenza stampa in cui Espirito Santo chiarisce il concetto: il Porto vuole vincere e sa di potercela fare .

 

Ecco le sue dichiarazioni:

Abbiamo due dei migliori team di tutta Europa. Giocate in casa, cosa cambia?
“E’ una grande partita, ci sono due grandi squadre d’Europa, molto buone, le due migliori direi. Il Porto vuole vincere perchè sta migliorando sempre di più, va sempre meglio, lo aiuterà moltissimo lo stadio pieno, i supporter sono tutti lì ad appoggiare il Porto per vincere”.

Il Porto non ha mai battuto la Juve. Siete convinti che domani potrete batterla?
“Sappiamo che è una partita difficile, ma noi riusciremo a dare il nostro meglio e fare tutto il possibile per battere la Juve”.

I punti positivi e i punti negativi del gioco della Juve quali sono?
“Noi continueremo sempre a dare il nostro meglio: da agosto, dopo i playoff, la situazione era abbastanza difficile e l’abbiamo risolta perfettamente, abbiamo superato molte difficoltà, abbiamo migliorato moltissimo il nostro rendimento, siamo in grado di far fronte alla Juve, siamo motivati, siamo pronti per vincere”.

Il Porto è nel suo miglior momento, domani affronterà i pentacampioni. Quante sono le possibilità di vincere?
“Il risultato è il frutto del lavoro che è stato fatto fin adesso, le idee sono chiare, l’appoggio ai giocatori è chiaro, loro sanno cosa devono fare ed è facile avere un ottimo rendimento con questo. Il Porto è pronto, è preparato per giocare con qualità, per vincere, è appoggiato da una grande massa associativa, è appoggiato da tutto il suo stadio, gioca in casa, speriamo di vincere perchè abbiamo molta dedizione e molto rigore nel nostro lavoro. E abbiamo 180 minuti da fare”.

Qual è la formula per il successo?
“Il concetto del Porto è la squadra, è basato sulla fase difensiva che non è solamente il portiere ma parte principalmente dall’attacco. Dall’attacco tutti gli altri giocatori lavorano in cooperazione per raggiungere l’obiettivo che è la difesa perfetta. Noi vogliamo tracciare la nostra difesa in un momento qualsiasi, non abbiamo problemi con altri team. Noi vogliamo vincere, rispettiamo qualsiasi avversario, ma vogliamo andare avanti. Siamo giovani, uniti e lavoriamo molto”.

A dicembre il Porto era indietro nella Liga, ma ora è in alto. Qual è stato fisico dei suoi giocatori?
“Le cose sono cambiate. I nuovi giocatori si sono ben integrati e lavorano perfettamente”.

Ti aspettavi di giocarti la Liga e l’ottavo di finale della Champions?
“Domani è solo la continuazione del lavoro effettuato. Vogliamo stare in tutte le competizioni e domani giocheremo per arrivare agli ottavi di finale. Vogliamo di più, vogliamo vincere”.

 

 

 

Parole importanti. Juve avvisata.

 

Daniel Formento