Due anni fa esordiva un giovane di 19 anni in Serie A, Federico Mattiello terzino della Juventus, dotato di tanta corsa, tecnica e grande senso della posizione per uno della sua età, aveva mostrato subito il suo talento. Tutto bene finché la sfortuna non decise di abbattersi su di lui: prima l’8 marzo del 2015 durante Chievo-Roma, (Mattiello in prestito ai clivensi) intervento sconsiderato di Nainggolan e frattura esposta di tibia e perone. Lavoro di recupero per 7 mesi ma ad ottobre di nuovo un altro infortunio, questa volta in allenamento e sempre alla stessa gamba.
Federico però non ha smesso di lottare e crederci e circa 3 mesi fa è definitivamente ritornato e dopo la partenza di Evra potrebbe diventare un elemento importante per la rosa di Allegri che necessita su quella fascia un sostituto.
Mattiello nasce come centrocampista, successivamente viene posizionato sulla fascia destra ma essendo capace di utilizzare il piede sinistro quasi come il destro, nelle apparizioni con la Juventus gioca sul lato opposto con ottimi risultati. Avendo occupato in passato il centrocampo la tecnica e il tiro non gli mancano e fa della corsa una delle sue doti principali.
Insieme ad un Asamoah che sembra esser tornato quello di un tempo potrebbe essere il nuovo “acquisto” per la squadra bianconera.