Possibile un ritorno del polpo all’ombra della Mole.

I contatti tra i diretti interessati al fine di riportare il francese alla casa madre (intesa come squadra che lo ha lanciato ad alti livelli) questa volta potrebbero davvero concludersi con un clamoroso ritorno. Ne sarebbe felice in primis Massimiliano Allegri che con il francese aveva instaurato una feeling e un reciproco rispetto professionale. La proprietà della Juventus vuole tornare subito a vincere qualcosa di importante non trascurando ovviamente il campionato, Ma per il centenario della proprietà Elkann e Agnelli vogliono regalare un qualcosa di importante ai tifosi e questo qualcosa di importante si chiama  Champions League. I consensi si dividono con quelli che vorrebbero Pogba e con quelli che avrebbero delle riserve sulla prestazione del giocatore. È un fatto noto che da quando lascio’ la Juventus Pogba non fu più quello brillante e trascinatore che tutti conoscevamo. Garanzia di riuscita potrebbe essere rappresentata dall’ambiente, dalla città specialmente e da un allenatore che lo ha svezzato e capito.

 

 

L’offerta ufficiale per Pogba è di 7,5 milioni di euro più bonus di 2,5 milioni così divisi: metà riguardano presenze e rendimento personale, metà obiettivi di squadra. Il contratto proposto ha durata triennale più un’opzione per un ulteriore altro anno.