La Juventus, vincendo venerdì sera scorso per 4-1 sull’Udinese e complice l’1-1 domenicale tra Sassuolo e Napoli, allunga ancora in testa classifica raggiungendo quota 75 punti e dunque a +18 sui partenopei a 57. I calcoli su quando possa arrivare la matematica certezza dell’ottavo scudetto consecutivo sono già iniziati, nel frattempo inizia a tremare il record di Conte e dei suoi 102 punti.

Occhio al Campionato. 27^ Giornata

In terza e quarta posizione troviamo ancora Milan ed Inter rispettivamente a 51 e 50 punti. I rossoneri strappano i 3 punti in trasferta contro il Chievo grazie al 2-1 nell’anticipo del sabato, seguono i nerazzurri vittoriosi per 2-0 sulla Spal a San Siro. Sfida resa ancora più avvincente dall’imminente “derby della madonnina”, lo scontro andrà in scena nel posticipo di domenica sera. Insegue da vicino, 47 punti, la Roma: arrivano i primi 3 punti della nuova gestione targata Ranieri grazie al sofferto 2-1 casalingo inflitto all’Empoli.

Salgono a 44 punti Atalanta e Torino, continuando così a tenere accese le speranze europee. Vittoria per 2 a 1 in trasferta per entrambe le squadre: i bergamaschi vincono sui diretti concorrenti della Sampdoria, ferma dunque a quota 39, i granata superano invece il Frosinone penultimo in classifica. Il gol dal dischetto di Quagliarella contro l’Atalanta, benchè inutile ai fini dei 3 punti, porta il “vecchio” talento campano a quota 20 gol in campionato e dunque in testa alla classifica marcatori. Record personale abbattuto e +1 su Piatek e Cristiano Ronaldo.

Pareggio per 1-1 tra Fiorentina e Lazio. I bianco-celesti, con una partita da recuperare, sono adesso a 42 punti. I gigliati occupano invece il decimo posto a quota 37. Vincono infine il Parma sul Genoa per 1 a 0 ed il Bologna per 2 a 0 sul Cagliari.

Ph. Giuliano Marchisciano / One + Nine Images