(Roberto Loforte)

Prenderà il via tra circa un mese la quarta stagione della Juventus Under23. Allo Juventus Training Center di Vinovo è già iniziato il ritiro precampionato e il tecnico Lamberto Zauli, fresco di rinnovo fino al 2022, vuole confermare le ottime prestazioni della stagione passata.


La nuova Under 23

Tante novità riguarderanno la rosa. Alcuni giocatori sono rientrati dai vari prestiti tipo: Mattia Del Favero, Dario Del Fabro, Matteo Brunori, Erasmo Mulé e Nikita Vlasenko, ma è difficile immaginare una permanenza a Torino.

Asse di mercato importante con la Spagna dove sono stati ceduti in prestito Capellini e Gozzi che giocheranno in LaLiga2 ( la Serie B spagnola) rispettivamente nel Mirandes e nel Fuenlabrada. Passaggio importante anche per il portiere Gori che passa nell’ambizioso Como e per il difensore Luca Coccolo che passa alla SPAL. Entrambi in prestito, giocheranno il prossimo campionato di Serie B. Tra i nuovi arrivi c’è anche Diego Stramaccioni. Il difensore classe 2001 è tornato dal prestito alla Vis Pesaro e la Juventus sembra puntare molto su di lui.
Giovanni Garofani, Giuseppe Verduci e Alessandro Pio Riccio sono i tre che salgono dalla Primavera per limiti anagrafici dopo una stagione di altissimo livello.
Dalla U19 sembrano destinati a salire anche Fabio Miretti e Cosimo Marco Da Graca che hanno fatto vedere cose sensazionali nello scorso campionato Primavera.
Confermatissimo Tommaso Barbieri, il terzino destro classe 2002 è cresciuto molto nella passata stagione, la sua prima in bianconero.
Occhio a Emanuele Pecorino, l’attaccante, arrivato a gennaio dal Catania, è stato tormentato dalla pubalgia e questa potrebbe essere la stagione del suo riscatto.
In attesa di novità di mercato la Juventus U23 si ritrova puntando decisa a migliorare la decima posizione dello scorso campionato di Serie C.

Ph. Giuliano Marchisciano/One + Nine Images