Formazione titolarissima per Grosso, almeno per 10/11. Dopo la giornata di riposo concessa a Kean e Clemenza, ora il tecnico della Juventus si affida a loro per scardinare la difesa della squadra olandese. Unica sorpresa forse, la titolarità di Zeqiri che, dopo i 2 gol messi a segno venerdì contro il Cittadella, è chiamato a ripetersi. Per lasciare spazio allo svizzero, Grosso rinuncia a Mosti, pronto però a subentrare al momento del bisogno. Tridente di centrocampo ormai super collaudato con Touré e Kanoute coordinati dall’esperienza di Muratore. In difesa coppia di centrali formata da Andersson e Vogliacco, mentre sugli esterni agiranno Semprini e Tripaldelli. Tra i pali niente Del Favero che lascia spazio a Audero.

JUVENTUS (4-3-1-2): Audero; Semprini, Vogliacco, Andersson, Tripaldelli; Muratore, Touré, Kanoute; Clemenza; Kean, Zeqiri.

A disposizione. Del Favero, Coccolo, Leris, Mosti, Merio, Bove, Pereira. All. Grosso.