Il tempo, si sa, è tiranno. L’hanno sperimentato questa sera sulla propria pelle Juventus e Atalanta, che avevano raggiunto un accordo per il trasferimento in prestito a Torino del centrocampista classe ’98 Fabio Castellano, con diritto di riscatto in favore della società bianconera fissato a 1 milione di euro.

Come riferisce il sito gianlucadimarzio.com, però, l’affare è clamorosamente saltato in extremis per il più classico degli inconvenienti di mercato: i documenti non sono stati depositati entro le 23 dalle due società.