Francoforte sul Meno ha dato i natali, oggi al suo ventiquattresimo anno di età, al giovane giocatore Emre Can oggetto del desiderio dei bianconeri. La sessione invernale o mercato di riparazione che dir si voglia non è stata mai la parte più attiva del mercato bianconero dove i grandi colpi in genere non sono riservati che al mercato estivo quando giocatori e società cambiano ambizioni e progetti. La corte al giocatore di origine turca e sponsorizzata anche da Sami Khedira, che di lui parla in toni assai confortanti e  spinge la Juve al suo acquisto. Esistono tutte le premesse per una felice conclusione perchè sono reali i contatti più che avviati tra le due società e anche la forte  volontà dello stesso giocatore del Liverpool ad accasarsi alla corte di Allegri. La scorsa stagione, di questo periodo, Marotta e Paratici rimasero con un pugno di mosche in mano quando Axel Laurent Angel Lambert Witsel convocato al J Medical per le visite di rito e quasi con la casacca bianconera addosso dovette tornare a casa per volontà dello Zenit che decise di cambiare strategia impedendo il passaggio del belga in bianconero.

Il giocatore di proprietà del Liverpool si è promesso ai bianconeri ma arriverà non prima di giugno.
Il tedesco è pronto al trasferimento dunque, si parla di un accordo contrattuale di 4.5 milioni di euro netti a stagione più i bonus accordati già da tempo. I dettagli sono relativi al periodo di permanenza del giocatore con i 4 anni secondo accordi tra le parti. Allegri lo vorrebbe anche subito ma il liverpool dice no. Marotta e Paratici ci proveranno ma la sensazione già da ora appare più che chiara: il giocatore si accaserà a Vinovo a giugno 2018.

@NicolaBalice