Maurizio Sarri

(PAOLO RACHETTO)

 

Nel giorno del rinnovo per un anno di Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini, alla vigilia della trasferta di Marassi, domani sera alle ore 21.45 contro il Genoa, Maurizio Sarri ha parlato ai giornalisti invitati nella sala stampa dell’Allianz Stadium della gara contro i Grifoni di Davide Nicola.

Dopo la roboante vittoria per 4-0 di venerdì scorso all’Allianz Stadium contro il Lecce, per la Juventus arriva la trasferta di Marassi contro il Genoa di Davide Nicola.


Queste alcune battute dell’intervista al tecnico bianconero.


Sullo scambio Arthur – Pjanic

Arthur? Non ha senso ora commentare il mercato. Dobbiamo pensare alle partite da giocare e ce ne sono molte. Godiamoci Miralem in questo finale di stagione. Non ci saranno problemi con lui. Ora è un nostro giocatore ed è un professionista serio”.


Gli avversari del Genoa

E’ una quadra complicata che lotta per la salvezza. Difficile giocarci contro. Penso che i ragazzi siano molto consapevoli del fatto che sarà dura. Cercheremo la vittoria“.


Le condizioni della Juve

Bentancur: sta bene, ha lavorato duro in questi due giorni. Sta acquisendo convinzione e sta tirando fuori più personalità. Ha ancora dei margini di miglioramento. CR7 e Dybala? Ora possono giocare, in quanto non c’è il problema del sovraccarico. In più conto sul recupero di Higuain, che è indispensabile alla squadra. Ramsey: sta meglio, anche se non ha ancora del minutaggio“.


Vista su Genova

In questo momento numericamente non possiamo alternare troppi giocatori. Posso pensare as uno o due cambi alla volta. Speriamo nei prossimi giorni di recuperare qualche giocatore per avere più scelte (Demiral – Chiellini – Alex Sandro). Purtroppo in questa fase cerchiamo ancora la miglior condizione fisica. Però con il passare delle giornate, ci sarà il problema inverso“.