Stasera alle 21 allo stadio di San Siro si affronteranno per la Supercoppa italiana, la detentrice dello scudetto  ovvero l’Inter,  contro la Juventus vincitrice della Coppa Italia in quella che sarà la 34esima finale. I bianconeri in formazione rimaneggiata per le assenze di DeLigt e Cuadrado squalificati e Chiesa infortunato, proveranno a conquistare quella che, in caso di vittoria, sarebbe il decimo trionfo nella competizione. Certamente l’importanza che ricopre questa manifestazione, nulla ha a che vedere con trofei molto più prestigiosi, prima fra tutte la Coppa dalle grandi orecchie che popola i sogni di noi tifosi bianconeri, ma si sa che la vittoria è una dolce ossessione e non ci si stanca mai a vincere. Quella di stasera per Madama sarà la 17esima finale, un numero che speriamo questa volta non porti sfortuna,  nelle 16 finali disputate, lo score dice 9 vittorie e 7 sconfitte. L’unico precedente in finale di Supercoppa tra le due squadre, si disputó a Torino il 20 agosto del 2005 e a trionfare fu purtroppo l’Inter per 1-0 con un gol di Veron al 6° minuto del primo tempo supplementare.

La prima finale invece che la Juve disputó, fu a Napoli il 1 settembre 1990 e, anche in questo caso il risultato finale sorrise ai partenopei che rifilarono un sonoro 5-1 alla squadra allenata all’epoca da Gigi Maifredi.

Le successive due finali invece,  videro la vittoria dei bianconeri, rispettivamente il 17 gennaio 1996 per 2-1 sul Parma e il 23 agosto 1997 per 3-1 ai danni del Vicenza che a sorpresa vinse la Coppa Italia, altre finale nel 1998, questa volta contro la Lazio che vinse la sua prima Supercoppa battendo la Juve per 2-1 nei minuti di recupero. Per vedere un’altra finale è un’altra vittoria, bisogna attendere il 25 agosto del 2002 allorché venne sconfitto il Parma per 2-1 con doppietta del capitano Alex Del Piero, nel 2003 i bianconeri disputano ancora una finale, giocata questa volta in terra straniera e più precisamente a Washington, dove si affrontarono nella rivincita della finale di Champions di Manchester del 28 maggio, Juventus e Milan. La vittoria in questo caso sorrise agli juventini anche se se, tutti noi avremmo preferito perdere la Supercoppa ma trionfare in Champions. Della finale del 2005 già ne abbiamo parlato, quindi per rivedere di nuovo la Juve in finale bisogna attendere l’11 agosto 2012, quando la squadra allenata da Antonio Conte supera il Napoli per 4-2 ai tempi supplementari tra mille polemiche, finale giocata per la cronaca in Cina.L’anno dopo è di scena ancora la Juve che bissa lo scudetto dell’anno precedente e affronta all’Olimpico di Roma la Lazio, trionfano per 4-0 segnando 3 gol in 4 minuti. Ormai la finale diventa un appuntamento fisso tutti gli anni, così la stagione successiva incontrerà il Napoli, uscendo e questa volta sconfitta a calci di rigore dopo che i tempi supplementari erano terminati 2-2. Rivincita immediata l’anno dopo quando sfidante si presenta ancora la Lazio e altra vittoria juventina con un secco 2-0; due giorni prima del Natale 2016 si gioca contro il Milan e,  nonostante una partenza a razzo della formazione guidata da Massimiliano Allegri, alla fine sarà la squadra rossonera a vincere ai rigori dopo che al 120° la partita era terminata 1-1. Un’altra sconfitta ci attende nel 2017 quando,  sempre dalla Lazio veniamo sconfitti nei minuti di recupero dopo che sotto 2-0, Dybala sigla una doppietta che riporta l’incontro in parità,  ma lo sconosciuto Murgia al 93° consegna il trofeo ai biancocelesti. Ronaldo è il match winner della sfida giocata in Arabia Saudita l’anno successivo contro il Milan siglando il gol dell’ 1-0. Ancora sotto Natale si disputa la finale nel 2019 quando a Riad, la Lazio supera i bianconeri per 3-1. Storia recente è la sfida dello scorso anno, giocata a Reggio Emilia che ha visto la Juve alzare al cielo la sua nona Coppa battendo il Napoli 2-0 con gol di Ronaldo e Morata nei minuti di recupero. Questa dunque è la nostra storia nella Supercoppa italiana, siamo ad un passo dal decimo trionfo, stasera ci aspetta una battaglia durissima, ma noi siamo la Juve e lotteremo fino all’ultimo istante per realizzare il sogno della decima, appuntamento a San Siro e come sempre #FINOALLAFINEFORZAJUVENTUS.