Ultimo turno dell’anno solare, con le partite della 19esima e ultima del girone di andata, turno infrasettimanale prima della sosta natalizia che, servirà a far tirare il fiato e a ricaricare le pile ai giocatori, in vista della ripresa fissata per il 6 gennaio con la prima giornata del girone di ritorno che vedrà disputarsi due big match, a San Siro si sfideranno Milan e Roma, mentre la partita che ci vedrà direttamente interessati, si giocherà all’Allianz Stadium tra Juventus e Napoli.

Ma andiamo a vedere cosa è successo nel turno odierno dove non si è giocata la partita tra Udinese e Salernitana per la positività di alcuni giocatori campani, non c’è proprio pace per la squadra di Salerno che sta vivendo un momento molto negativo.

Passando alle partite disputate, ieri a Marassi il Genoa ha raccolto il primo punto della gestione Shevchenko, impattando sullo 0-0 con l’Atalanta, che ha perso Zapata per infortunio. In contemporanea, la Juve ha affrontato in casa il Cagliari sempre  più in fondo alla classifica, alla fine i bianconeri hanno superato i sardi per 2-0, con una rete per tempo portandosi in solitaria al quinto posto a meno 4 dalla squadra bergamasca.

Passando alle partite odierne, nel pomeriggio si sono giocate due gare alle 16.30, nella prima il Bologna è stato corsaro in quel di Reggio Emilia, nel derby emiliano contro il Sassuolo, vincendo con un netto 3-0, mettendo così fine alla striscia negativa di tre sconfitte. L’altra partita, ha visto un’altra vittoria in trasferta, questa volta per 3-1 della Lazio sul campo del Venezia.

Altri tre incontri alle 18.30, Verona-Fiorentina, Inter-Torino e Roma-Sampdoria, al Bentegodi partita combattuta tra i veneti e la Viola, nessuna delle due formazioni ha prevalso, ne è uscito un pareggio 1-1, dove la notizia è che Vlahovic non ha segnato, una rarità si potrebbe dire. A Milano invece i nerazzurri hanno regolato di misura i granata, in una partita rognosa che ha visto un bel Toro che però non è riuscito ad evitare che l’Inter centrasse la settima vittoria consecutiva. All’Olimpico di Roma invece i giallorossi hanno frenato la loro rincorsa al quarto posto, pareggiando contro la Sampdoria. Capitolini apparsi forse stanchi, non sono andati oltre l’1-1, quindi in classifica si ritrovano a -6 dall’Atalanta, in compagnia della Fiorentina a 32 punti.

Gli ultimi incontri della giornata, si sono disputati al Castellani di Empoli, dove i toscani hanno affrontato il Milan reduce dalla sconfitta interna contro il Napoli. Vittoria dei rossoneri per 4-2 che nonostante il risultato, hanno sofferto contro un Empoli che ha giocato una buona partita ed ha avuto il merito di non arrendersi mai.

Il Napoli invece ha incredibilmente perso in casa contro uno Spezia sorprendente che passato in vantaggio con un autorete, ha retto bene il ritorno del Napoli e ha conquistato tre punti fondamentali per la salvezza.

Ma vediamo nel dettaglio i risultati della giornata

Udinese – Salernitana  rinviata

Genoa – Atalanta           0-0

Juventus – Cagliari       2-0 Kean (J) al 40°, Bernardeschi (J) al 83°

Sassuolo – Bologna       0-3 Orsolini (B) al 36°, Hickey (B) al 44, Santander (B) al 90+4°

Venezia – Lazio              1-3 Pedro (L) al 3°, Forte (V) al 30°, Acerbi (L) al 48°, Luis Alberto (L) al 90+5°

Verona – Fiorentina      1-1 Lasagna (V) al 17°, Castrovilli (F) al 81°

Inter – Torino                 1-0 Dumfries (I) al 30°

Roma – Sampdoria       1-1 Shomurodov (R) al 72°, Gabbiadini (S) al 80°

Empoli – Milan              1-4 Kessie (M) al 12° e al 42°, Bajrami (E) al 18°, Florenzi (M) al 63°, Hernandez (M) al 69°, Pinamonti (E) rig. al 84°

Napoli –  Spezia             1-0 Juan Jesus (E) aut. al 37°

Alla luce di questi risultati, la classifica è la seguente:

Inter 46, Milan 42, Napoli 39, Atalanta 38, Juventus 34, Roma e Fiorentina 32, Lazio 31, Empoli 28, Bologna 27, Torino 25, Verona e Sassuolo 24, Udinese e Sampdoria 20, Venezia 17, Spezia 16, Genoa 11, Cagliari 10, Salernitana 8.  Udinese e Salernitana hanno una partita in meno

Questo è quanto successo in questo ultimo turno del girone di andata, adesso le squadre avranno qualche giorno di tempo per riposarsi, quindi appuntamento al 6 di Gennaio per la ripresa del campionato che ci vedrà contrapposti al Napoli in uno scontro diretto molto importante. Appuntamento quindi dopo la sosta natalizia, e salutandovi, vogliamo augurarvi un sereno e felice Natale.