De Ligt
Il difensore centrale olandese, dopo aver effettuato ier le visite mediche al JMedical, ha firmato un contratto che lo lega alla Juventus fino al 30 giugno 2024. Venerdì 19 luglio, alle ore 10, prima della partenza per Singapore per la ICC – International Champions Cup la presentazione ufficiale ai media all’Allianz Stadium.

E’ ufficiale: Matthijs de Ligt è un giocatore bianconero. Il diciannovenne difensore olandese, ha firmato un contratto che lo lega alla Juventus fino al 30 giugno 2024.


Di seguito il comunicato della Società della Continassa:

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Amsterdamsche Football Club Ajax NV per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Matthijs de Ligt a fronte di un corrispettivo di € 75 milioni pagabili in cinque esercizi oltre oneri accessori per € 10,5 milioni.Juventus FC, ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2024.


Sicuramente la Juventus, si è assicurata il miglio difensore centrale del futuro. Lo abbiamo visto all’opera nella scorsa edizione della UEFA Champions League, distinguendosi per padronanza tecnica, strapotere fisico e visione di gioco


De Ligt
Juve vs Ajax Chamoions League 2018/29019. De Ligt-azione del gol alla Juve

Matthijs De Ligt

E’ nato il 12 agosto 1999 a Leiderdorp (Olanda). Fin dalle prime prestazioni ha fatto parlare sempre di sé. Cresciuto calcisticamento da bambino nell’Ajax, è diventato professionista nella stagione 2016/2017. Da quel momento ha giocato 117 partite in tutte le competizioni, segnando 13 gol di cui 10 di testa. Nel suo curriculum., 721 palle recuperate, 163 intercettate e 103 contrasti vinti. E di vittorie, arrivate entrambe nella stagione appena conclusa: il trofeo della Eredivisie, e la Coppa dei Paesi Bassi. E’ stato il più giovane giocatore olandese ad essere andato a segno in un match della fase ad eliminazione diretta della Champions League dopo Nordin Wooter nell’aprile 1996. Ha recuperato, nella scorsa stagione europea, 73 palloni: solo Alexander-Arnold (76) e Jordi Alba (80) meglio di lui nel ruolo.


Domani, ore 10, nella sala stampa dell’Allianz Stadium, la presentazione ufficiale del giocatore ai media, a cui farà seguito nel tardo pomeriggio la partenza per Singapore, prima tappa per la disputa della ICC – International Champions Cup.

Ph. Giuliano Marchisciano / One + Nine Images