ph Tardito / One+Nine Images
Roma 17–05-2017 – Juventus vs Lazio Finale Coppa Italia 2016-2017
Nella foto: buffon

 

Il countdown verso la sfida che potrebbe segnare un pezzo di storia è già cominciato. Juventus-Crotone sarà una sfida che vedrà due record in campo, la Vecchia Signora sarà super affamata, ma altrettanto la squadra rossoblu che in sole 7 partite è riuscita a totalizzare 17 punti, gli squali vogliono salvarsi a tutti i costi e daranno sicuramente del filo da torcere. Il primo della lista sarà sicuramente il ventiseienne veneto Andrea Nalini considerato come colonna portante, insieme a Trotta (infortunato ndr) e Falcinelli, di questo Crotone che lotta per la salvezza. Ed è proprio Nalini a sfogarsi ai microfoni di Mirko Di Natale della redazione di TuttoJuve.com. Ecco le sue parole:  Buongiorno Andrea, nelle ultime tre sfide avete fatto più punti della Juventus- E’ il momento migliore per affrontare la squadra bianconera reduce, però, dal fresco trionfo in Coppa Italia? “Siamo in una continuità importante di risultati perchè non perdiamo da molte partite. Stiamo bene mentalmente e fisicamente, il rammarico è stato quello di aver raccolto pochi punti all’andata anche se ora stiamo andando alla grande. Secondo me è il momento migliore per affrontare la Juventus”.

Secondo te è l’ultima spiaggia per il discorso salvezza? Vi sentite già spacciati domenica pomeriggio oppure avete intenzione di andare a fare risultato pieno a Torino? “Noi siamo convinti della nostra forza, il gruppo è ciò che ci contraddistingue perchè ci aiutiamo moltissimo tra di noi. Credo che questo ci porti notevoli speranze sia per il finale di campionato che per la salvezza”.

Quale tipo di partita vorrete impostare? Punterete a ripetere quanto fatto all’andata? “Sappiamo che la Juventus è una squadra molto forte, lo dimostrano i fatti. Noi siamo consapevoli dei nostri mezzi, facciamo ciò che ci chiede il mister e speriamo di fare un bellissimo incontro”.

Hai avuto modo di osservare la BBC, che ha spinto la Juventus verso la finale di Cardiff. Cosa pensi della difesa bianconera? “Abbiamo visto anche con la Lazio che Barzagli, Bonucci e Chiellini sono la difesa più forte d’Italia se non del mondo. Li rispettiamo molto”.

Ecco, potresti scegliere un giocatore da togliere alla Juventus, chi leveresti? Mah (ride ndr), sono tutti campioni e sono determinanti sia i titolari che i panchinari. E’ difficile fare un nome, sono tutti top player. Dybala? Lui ha un estro in più di qualcun altro, farebbe stracomodo se non ci fosse”.

Se devi chiedere a qualcuno la maglia, la chiedi a Buffon? Quella di Buffon sarebbe davvero un onore poterla ottenere, chiunque la vorrebbe al mio posto (ride ndr). Per me una vale all’altra”.

Credi nella vittoria della Champions della Juventus? “E’ una squadra fortissima in tutti i reparti, secondo me può essere l’anno buono”.