Allegri
Vigila di #JuveAjax. Dalla sala stampa dell’Allianz Stadium, Massimiliano Allegri, insieme a Emre Can, parla ai media della gara con i Lancieri dell’Ajax per la gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League, in programma domani sera, alle ore 21, dopo l’1 a 1 della Johan Crujff Arena.

Siamo nella vigilia di Juventus – Ajax. Molto attesa dai media, la conferenza stampa di Massimiliano Allegri, che insieme a Emre Can incontra i giornalisti internazionali nella sala stampa dell‘ Allianz Stadium.

Allegri

Allegri: non ci saranno Mandzukic e Chiellini

Il tecnico bianconero, parla della sfida: “Mandzukic non sarà della partita. Ha un problema al ginocchio e ha fatto molta fatica ad allenarsi da dopo la gara col Milan. La scelta? Devo decidere chi giocherà: Kean, Dybala o nessuno dei due. Decido domani. In queste partite servono giocatori che stanno bene, perchè dovranno essere delle iene e aggredire l’Ajax. Cristiano Ronaldo: ha una qualità straordinaria, lo conosciamo bene. Domani gioca Alex Sandro. Spinazzola ha fatto molto bene, ma deve abituarsi a questo tipo di partite. E’ giovane e sta imparando. Douglas Costa. Non è nelle migliori condizioni. Speriamo che nella rifinitura di domani, riesca a dare delle garanzie per averlo almeno per 30 minuti. E’ urilissimo alla squadra. perchè puo’ essere determinante”.

Il tecnico bianconero parla degli avversari e come sapere affrontarli: “Sarà una partita infinita. Aperta fino all’ultimo. Ci sarà bisogno di tutti. Se De Jong dovesse giocare, dovremmo dargli più pressione. Domani dobbiamo vincere e passare il turno, con o senza De Jong. Servirà una partita fisica. Per uscire dalla loro pressione, dovremo essere bravi tecnicamente. E dovremo farlo meglio rispetto all’andata, dove gli abbiamo lasciato il pallino del gioco. Il risultato dell’andata non conta niente. E’ una partita secca che dovremo giocare con la stessa intensità avuta contro l’ Atletico di Madrid“.

Ph. Giuliano Marchisciano / One + Nine Images