Fotoagenzia Bruno Peruzzini 3 Giornata Campionato Italiano di Calcio Serie a 2016-2017 Juventus Sassuolo. Torino 10-09-2016.Nella foto:massimiliano allegri

Massimiliano Allegri e la Juventus hanno trovato la strada giusta. Se non fossero bastate le vittorie contro Lazio, Sassuolo e Milan, ecco un’altra prova di forza, contro l’Inter, che conferma i risultati ottenuti con il nuovo modulo: il 4-2-3-1 a trazione offensiva.

Molti riponevano i dubbi sull’impiego simultaneo di Cuadrado, Pjanic e Mandzukic a supporto del duo “albiceleste” Higuain-Dybala, discutendone la tenuta difensiva e l’assenza di equilibrio. Ma la formazione bianconera smentisce nuovamente dubbi e detrattori. Ancora una volta i big dell’attacco juventino hanno dimostrato umiltà, sacrificio, corsa e forza fisica che permettono ad Allegri e i suoi giocatori di scendere in campo con una formazione potenzialmente devastante, ricca di soluzioni e di fantasia, di gioco corale e di spunti personali, di equilibrio e solidità difensiva.

La “nuova” Juventus sembra allora pronta al ritorno della Champions League, sempre più vicino l’incontro di andata degli ottavi contro il Porto del 22 febbraio, e il nuovo modulo e la ritrovata forma fisica lasciano ben sperare il popolo bianconero.

Ma la Juventus, che ragiona partita dopo partita, è prossima al recupero del 18° turno di campionato che la vedrà sfidare il Crotone in trasferta (mercoledì 8 febbraio, ore 18.00), match in cui dovrebbe essere riconfermato il 4-2-3-1 ma con alcuni cambi tra i suoi interpreti: primo tra tutti il ritorno di Claudio Marchisio titolare dal primo minuto, al quale dovrebbe cedere il posto Sami Khedira.