Aaron Ramsey

Con la stagione 2018-19 oramai archiviata, quella delle nazionali europei nel clou estivo, è il mercato a catalizzare l’attenzione. Chi è già certo di vestire la maglia bianconera è il centrocampista gallese Aaron Ramsey.

Già ospite della società bianconera, dopo aver salutato il suo Arsenal, in occasione della festa per l’ottavo scudetto consecutivo bianconero.

ph Marchisciano / One+Nine Images
Torino 09–12-2017 – Juventus vs Inter 2017-2018
Nella foto: wojciech szczesny

Ramsey conosce Torino con Szczesny

Il duttile calciatore della mediana, è a Torino per curare i noti problema muscolari al bicipite femorale della gamba sinistra.

Lo staff medico bianconero sta seguendo da vicino la situazione, col gallese che intanto ha sfruttato i giorni di pausa per conoscere la città in compagnia di Wojciech Szczesny, suo prossimo compagno, ma già conosciuto ai tempi della comune militanza nel club londinese. Per il primo si è in attesa delle presentazioni ufficiali poi, salute permettendo, dovrà ingranare la quinta.

Chiunque siederà sulla panchina bianconera (Sarri? Guardiola?) non potrà far a meno del veterano dei Gunners, fosse anche per cambiare la partita in corso d’opera. Ruolo che, come da “Allegriana memoria”, è toccato spesso ai nomi da 90 delle campagne estive juventine. Con un’eccezione su tutti, va detto: quel Cristiano Ronaldo, arrivato neanche un anno fa, che non poteva essere sottratto al ruolo di titolarissimo annunciato.