di Domenico Tirendi
Le Pagelle di Juventus – Udinese  1 – 0 (86’ Danilo)
🇵🇱 Szczesny 6: Non fa grandissimi interventi ma dona una costante sensazione di sicurezza alla squadra;
🇧🇷 Danilo 7.5: Capitano ed anima di questa squadra: in difesa è un muro, a centrocampo è uno stantuffo infaticabile rilanciando costantemente l’azione. Veste i panni della punta pur di chiudere la pratica Udinese. Gladiatorio.
🇮🇹 Rugani 6.5: Partita finalmente convincente al fianco di Alex Sandro e Danilo. Si rende pericoloso in attacco con un bel colpo di testa fuori di poco.
🇧🇷 Alex Sandro 6.5: Questo ruolo oramai gli calza a pennello. Dalla sua parte ci sono i rischi peggiori, ma chiude i varchi e si fa vedere in avanti con discreta continuità;
🇺🇸 McKennie 6: Il ruolo di esterno nel centrocampo a cinque non gli appartiene, gira spesso a vuoto ed è davvero troppo impreciso, meglio da interno nel secondo tempo;
🇫🇷 Rabiot 7: Il migliore del centrocampo bianconero per tecnica, grinta e forza fisica;
🇮🇹 Locatelli 5.5: Fa il compitino e nulla più. In ritardo di condizione, viene saltato con molta facilità;
(62’ 🇦🇷 Paredes 6.5: Finalmente decisivo. Speriamo che nel post Mondiale avremo la versione originale di questo centrocampista e non la copia sbiadita dei primi mesi torinesi);
🇮🇹 Miretti 5.5: Alterna giocate di classe a stop sbagliati e passaggi svagati…il ragazzo si farà, anche se al momento va a corrente alternata;
(62’ 🇮🇹 Chiesa 7: Fa una grandissima giocata fornendo un assist stupendo a Danilo; Allegri inverte la sua posizione con quella del serbo e “switcha” la gara);
🇷🇸 Kostic 6: I suoi cross, il suo marchio di fabbrica, stasera sono davvero innocui, va anche vicino alla rete, ma spreca l’occasione. Stasera tanto rumore per nulla!
(81’ 🇦🇷 Soule 6.5: Entra effervescente e cattivo. I difensori udinesi lo soffrono e la Juve ne approfitta passando in vantaggio e mantenendo apprensione in avanti);
🇦🇷 Di Maria 6.5: Le sue giocate “accendono la Juve”. Qualche apertura da stropicciarsi gli occhi e lo stop e tacco al volo sono un vero capolavoro. Si ferma per un indurimento al polpaccio. Ave o Maria….
(66’ 🇵🇱 Milik 5.5: un po’ involuto e a tratti troppo macchinoso, mai pericoloso. Non incide);
🇮🇹 Kean 6: Va più volte vicino al gol che non realizza un po’ per sfortuna e un po’ per imprecisione. Ma in attacco c’è e si fa vedere;
(80’ 🇮🇹 Fagioli 6: anche se gioca più o meno un quarto d’ora non spreca mai un pallone e si fa trovare sempre nella sua zona pronto a ricevere e a tener botta. Prezioso;
🇮🇹 Allegri 6.5: Ottava vittoria consecutiva, senza subire reti e di “horto muso”:che possa durare il più a lungo possibile.