BOLOGNA -JUVENTUS 3-3.

LE PAGELLE DI SIGNORAMIACALCIONEWS   a cura di Massimiliano Fantasia

Wojachec SZCZESNY voto 6  poco può sui tre gol presi, qualche parata delle sue che evita alla Juve il tracollo definitivo.
Federico GATTI voto 4   balla in continuazione, prova qualche sortita offensiva ma non è serata neanche per quelle.                                                               (56′ Kenan YILDIZ voto 6.5)                finalmente Kenan! Un gol perfetto e un’esultanza a spazzare via la pressione degli ultimi mesi. Salva la Juve col 3-3 finale
Gleison BREMER voto 5 non è apparso molto sicuro in marcatura ma sempre Il meno peggio dei tre dietro, ma stasera non basta per strappare la sufficienza.
DANILO Luiz voto 4                                      disastroso, ha sulla coscienza una serataccia dove la difesa balla in continuazione. Sul terzo gol viene tagliato fuori come fosse uno alle prime armi.
Andrea CAMBIASO voto 4.5                                   l’ex atteso tradisce le aspettative della Juve. Lontano parente di quello visto mercoledì scorso in Coppa Italia. Testa in vacanza.                                                            (45′ Timothy WEAH voto 5.5 )                        qualche sprint interessante da quella parte, ma non incide troppo
Fabio MIRETTI voto 4                                    Montero gli dà una chance dall’inizio, lui non riesce a sfruttarla. Un giallo evitabile che poi ne condiziona il resto della gara, durata giusto un tempo.                                             (46′ Carlos ALCARAZ voto 6)          sicuramente più voglioso del compagno, sono le ultime occasioni per convincere la Juve a puntare su di lui e, almeno oggi, non la spreca in toto
Manuel LOCATELLI voto 5                          regia lenta e prevedibile, prova a riscattarsi nel finale tra chiusure e palle in avanti.
Adrian RABIOT voto 5.5                              prova qualche accelerazione di tanto in tanto, fa valere il fisico in qualche occasione ma non è la serata migliore.   (70′Nicolo’ FAGIOLI – voto 6). l’incubo finisce, una ventina di minuti dove dà il contributo all’assalto finale
Samuel ILING JUNIOR voto 5,5.                cerca di spingere da quella parte, ma non è facile trovare il guizzo migliore in una serata simile.
Dusan VLAHOVIC voto 4                        Assente. Finisce nella morsa della difesa bolognese e non riesce ad uscirne. Non ha occasioni per colpire, nervoso al momento del cambio.        (62′Arkadius MILIK voto 6.5 ).

una punizione splendida che riaccende le speranze nel finale. Fa meglio del compagno ma non ci voleva molto
Federico CHIESA voto 6.5

l’ultimo ad arrendersi, fa un gol che arriva dopo un gesto di furbizia quando ruba palla alla difesa emiliana. Predica nel deserto per oltre un’ora, trascina la Juve al pareggio.

Paolo MONTERO voto 6.                                   la fase difensiva non è quella dei tempi migliori, ma il cuore Juve, quello, non sparisce mai. Tre gol in otto minuti che evitano una sconfitta all’esordio, bravo ad indovinare i cambi.