(di Massimiliano Fantasia)

OBIETTIVO EUROPA 

È una Juventus sempre più ambiziosa quella che sta nascendo. Il tecnico, Joe Montemurro alla sua seconda stagione sulla panchina delle Woman dovrà inevitabilmente provare ad alzare l’asticella e tentare di raggiungere quanto meno le semifinali. Chiamato proprio per dare un’immagine internazionale alla squadra femminile, al suo primo anno ha fatto un lavoro eccezionale conquistando il quinto scudetto consecutivo nonché la coppa Italia e la supercoppa Italiana. In Europa per la prima volta si è entrati nel tabellone relativo alla fase finale arrendendosi soltanto al Lione pluridecorato che ha confermato ancora una volta di essere la squadra più forte a livello delle Woman. Gli innesti di Lineth Beerensteyn, attaccante Olandese, dell’esperta islandese Sarà Bjork Gunnasdottir arrivata in questi giorni proprio dal Lione e il ritorno alla base della Sara Cantone che avrà la maglia numero 9 lasciata da Andrea Staskova, rilanciano le ambizioni delle ragazze che in Champions League se la dovranno vedere con le pari sesso del Racing FC Union Luxemburg. Un turno tutto sommato agevole. Dall’urna poteva capitare un avversario ben più ostile ma anche le Lussemburghesi dovranno essere affrontate con la massima concentrazione perche’ le sorprese sono dietro l’angolo. In caso di superamento del turno ad attendere le ragazze di Montemurro le vincenti tra le ragazze del Flora Tallin e quelle del Qiryat Gat. Insomma la strada per Ehindoven è appena stata tracciata e da noi di Signoramiacalcionews un grande in bocca al lupo. Anche quest’anno saremo al fianco delle Woman con i nostri servizi ed i nostri inviati per un viaggio che auguriamo pieno di soddisfazioni.