LA TRASFERTA IN TERRA NAPOLETANA PER LA JUVENTUS, HA DA SEMPRE NASCOSTO MOLTE INSIDIE. SOPRATTUTTO NEGLI ULTIMI ANNI LE VITTORIE BIANCONERE SI SONO FATTE PIU’ SPORADICHE, INFATTI AL SAN PAOLO, DIVENTATO STADIO DIEGO ARMANDO MARADONA, NELLE ULTIME TRE TRASFERTE, LA JUVENTUS E’ SEMPRE TORNATA A CASA CON ZERO PUNTI.

La partita di questa sera sarà un banco di prova molto importante per le speranze bianconere di poter rientrare nel giro scudetto. A Napoli la squadra di Massimiliano Allegri ha sempre avuto vita molto dura, tant’è che nelle ultime tre apparizioni all’ombra del Vesuvio, i bianconeri hanno racimolato altrettante sconfitte.

La prima sfida in terra campana in campionato, è datata 23 febbraio 1930, quasi 100 anni fa il risultato finale fu un pareggio per 2-2, quel giorno di inizio primavera di quasi un secolo fa, i bianconeri andare sul doppio vantaggio con Munerati e Orsi, per poi venire raggiunti dalla doppietta di Buscaglia.

Da allora le partite disputate all’ombra del Vesuvio sono state 76, le vittorie ottenute dai bianconeri sono state 23, il 30,26% degli incontri disputati, i pareggi tra le due squadre sono 27, il 35,52% del totale, le vittorie invece dei padroni di casa sono state finora 26 ossia il 34,21% delle 76 partite. Passiamo ai gol, anche in questo caso partenopei leggermente in vantaggio: 88 i gol della Juventus, ovvero 1,16 gol a partita, mentre il Napoli ne ha messo a segno 5 in più, 93 e precisamente 1,22 a partita.

L’ultimo scontro al Maradona è datata 11 settembre 2021 è terminata 2-1, con i bianconeri in vantaggio con Morata e rimonta degli azzurri con Politano e Koulibaly nel finale.

Altri incontri tra le due squadre si sono verificati in Coppa Italia, Supercoppa Italiana e Coppa Uefa. In coppa Italia tra le altre, sono state giocate due finali, entrambe vinte dal Napoli, 4 finali di Supercoppa con 2 vittorie per parte, e nel lontano 1989 le due squadre si affrontarono nei quarti di finale dell’allora Coppa UEFA, una vittoria per parte, ma passaggio del turno del Napoli che ribaltò lo 0-2 dell’andata, andando a vincere 3-0 il ritorno in una partita molto discussa.

Concentriamoci però sul presente e aspettiamo il fischio di inizio alle 20.45 augurandoci di assistere alla 24esima vittoria della Juventus a Napoli.