TORINO. TORNA CIOCCOLATO’. UNA MOLE DI DOLCEZZA IN PIAZZA

Questo articolo è stato letto 66005 volte

Dal 9 al 18 novembre, dalle ore 10 alle 22 (il sabato fino alle 24), a Torino torna «Cioccolatò». Piazza San Carlo e via Roma, ospiteranno un centinaio di stand. Tre i principali blocchi tematici dell’evento: «Choco Talk», «Choco Experience» e «Choco Kids».

Dopo due anni di assenza, ritorna a Torino «Cioccolatò», con un calendario di eventi che si dividerà in tre principali blocchi tematici: «Choco Talk», «Choco Experience» e «Choco Kids». Gli stand saranno aperti sempre dal 9 al 18 novembre, dalle ore 10 alle 22 (il sabato fino alle 24) e ogni giorno ci sarà la possibilità di degustare, conoscere e divertirsi.
Piazza San Carlo e via Roma ospiteranno un centinaio di stand attesi per CioccolaTò 2018. Un’edizione rinnovata nella formula che promette di attrarre ancora più pubblico degli anni scorsi e coinvolgere appassionati di ogni età. Un appuntamento della Città di Torino, realizzato da Craun&Crest con il supporto di Conpait e Ascom Confcommercio Torino e Provincia.
Durante i dieci giorni di dolcezza torinese, verrà proposto «Cioccolato a Corte», organizzato da Viaggi a Corte: un percorso di degustazioni nelle residenze sabaude e nei caffè storici Torinesi, che termina in Piazza San Carlo con la visita alla Fabbrica del Cioccolato e del Gianduiotto (info@viaggiacorte.it). Tra gli altri tour, anche «Torino Golosa Speciale CioccolaTò», che parte in piazza Castello dal punto info Turismo Torino, in collaborazione con SomeWere, ed è un itinerario nel centro storico della città per raccontare la storia del Piemonte più antico e gustare le golosità nate in quell’epoca tra nobiltà e popolo. Sabato 17 novembre, invece, torna anche «Choco Tram», la cena gourmet sullo special tram Gtt con un menu pensato per l’occasione (info www.gtt.to.it).
Coinvolti in questa edizione, grandi chef stellati, Claudio Vicina (Casa Vicina Torino), Andrea Larossa (Ristorante Larossa Alba), Giovanni Grasso e la Pastry Chef Chiara Petracchini (Ristorante La Credenza) San Maurizio Canavese, Marcello Trentini (Ristorante Magorabin Torino), che sveleranno i loro segreti con show cooking di ricette dolci e salate dedicate al cioccolato e il cacao.
Si parte sabato 10 novembre alle ore 17 con lo chef Claudio Vicina che propone i «Ravioli Sabaudi», ripieni al gianduja, salsa allo zabaione al passito di Caluso e composta di albicocche candite. Anche in questo caso, lo show cooking, si terrà al ChocoLab ed sarà necessario prenotare. Una parte del programma, è dedicata all’educazione alimentare e alla salute. Un primo appuntamento, sabato 10 novembre al ChocoLab dalle ore 11 è con il professor Giorgio Calabrese, docente di Nutrizione Umana e consulente del ministero della Salute, che dialogherà sull’argomento con il maestro cioccolatiere Guido Gobino. Domenica 11 novembre dalle ore 11, invece, si parlerà di nutrizione equilibrata e movimento con pratici consigli contro sovrappeso e obesità infantile. Verrà presentato il progetto «Bimbingamba ZeroSei» della Compagnia di San Paolo, in collaborazione con la Regione Piemonte.
Per colore che vogliono sperimentare l’esperienza di una degustazione multisensoriale, venerdì 9 novembre dalle ore 17 alle 18, il maestro Guido Gobino, ambasciatore del cioccolato di qualità nel mondo, in collaborazione con l’Istitute Internazionale Chocolier, proporrà un viaggio alla scoperta del nettare degli Dei che non si ferma al gusto, ma mescola il piacere del palato con l’udito. In cuffia per accentuare la concentrazione, verrà abbinata una attenta selezione musicale.
Tra gli appuntamenti più mondani, sabato 10 novembre «ChocoLab», si trasforma in una lounge per il «Choco Silent Cocktail Party». In collaborazione con Radio Grp, Affini e alcuni Maestri del Gusto Vermouth, verrà proposto un abbinamento speciale che mescola musica in cuffia stereo, cocktail creati dai bartender di Affini e tapas dolci e salate a base di cioccolato.
A tutto questo si unisce un contest che coinvolgerà più generazioni «Nonni e nipoti al Cioccolato». E’ il contest 2018 per riscoprire e realizzare antiche ricette dei nonni sulla torta al cioccolato. Un modo per condividere momenti preziosi e tramandare segreti di famiglia ai più giovani. Bisogna inviare le proprie specialità, che sia una ricetta o la foto della creazione a iscrizioni@cioccola-to.eu.  Tre ricette fra le più originali, decorate e creative o tradizionali, saranno scelte per la sfida finale: nonni e nipoti si raduneranno domenica 18 novembre al pomeriggio presso il ChocoLab in Piazza San Carlo per realizzare le ricette che verranno giudicate da alcuni dei Maestri Cioccolatieri Piemontesi di Ascom, Epat e Conpait.
Grazie alla collaborazione con Selmi Group, azienda leader nel settore dei macchinari per la lavorazione del cioccolato e sponsor tecnico di Cioccolatò, Torino si trasformerà in un laboratorio di cioccolato a cielo aperto con due fabbriche del cioccolato. Una denominata «Bean-to-bar» (letteralmente dalla fava alla barretta) mostrerà in presa diretta tutte le fasi di lavorazione del cioccolato mentre l’altra fabbrica, per onorare la città, produrrà direttamente in loco il famoso gianduiotto piemontese, dalla nocciola al prodotto finito.
Non mancherà in questa edizione, la presenza di Centrale del Latte di Torino con degustazioni dei suoi prodotti, ottime merende e Milk break e panna ad accompagnare la cioccolata calda per tutti.
Grande novità per l’edizione 2018 di CioccolaTò è la collaborazione con la Nazionale Italiana dell’Amicizia (Nida), Onlus fondata da Walter Galliano e da un gruppo di amici da sempre al fianco dei bimbi più sfortunati, con malattie rare o in cura presso l’ospedale Regina Margherita di Torino. Una collaborazione stretta e sentita, che si svilupperà in più iniziative a favore dei bimbi. Chi non conosce le campagne con i supereroi in corsia per strappare un sorriso e attimi di normalità ai piccoli pazienti ricoverati in ospedale? Nida è proprio l’associazione che ha portato questo tipo di aiuto al Regina Margherita.
Ph. Città di Torino

Questo articolo è stato letto 66005 volte

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Paolo Rachetto

Paolo Rachetto. Giornalista. Direttore Responsabile Notizie Piemonte

Copyright © 2017 SignoraMiaCalcioNews.com - PRIVACY POLICY - COOKIE POLICY