STAGIONE TEATRALE 2017-2018 DI TORINO SPETTACOLI

Questo articolo è stato letto 38194 volte

Con lo slogan “La bella abitudine” del teatro 20172018, nella cornice del Teatro Alfieri, è stata presentata ufficialmente, al pubblico ed ai media, il nuovo palinsesto degli spettacoli nel circuito Alfieri, Erba e Gioiello.

Uno slogan che, invita lo spettatore ad andare a teatro. “La bella abitudine” del teatro 20172018, dalla stella briccona di Plauto, alle stelle che sanno ridere. Torino Spettacoli, ha presentato al Teatro Alfieri di Torino, al pubblico ed ai media, la nuova stagione di teatro nel circuito Alfieri, Erba e Gioiello.

Una presentazione spettacolo al Teatro Alfieri per la stagione 20172018, con ospiti scelti di primissimo piano nel panorama nazionale e piemontese con produzioni della Compagnia Stabile di Torino Spettacoli.

Diversi i filoni seguiti per la nuova stagione teatrale: Piemonte in Scena, il 19° Festival di Cultura Classica, la Grande Prosa, il cartellone per Farvi Ridere, il Fiore all’Occhiello, il Festival dell’Operatta e i Musical. Un programma molto denso di appuntamenti.

Conosciamo ora i vari spettacoli in programma:

  1. Piemonte in Scena – Lo storico cartellone per la valorizzazione del patrimonio storico e culturale della regione e delle realtà teatrali che operano sul territorio, avrà come location i Teatri Erba e Gioiello. Protagonisti, la compagnia Teatrale Masianello, con “Miseria e nobiltà”, Filippo Bessone e “La seconda cena canonica”. Davide e Mauro Borra, sono gli interpreti di “Les jumeuaux”. Sergin e la Sangon Blues Band presentano “Ah! le fumme, che passiun”. E ancora Marco e Mauro, sono i simpatici protagonisti di “Tacatevi al treno”. I ragazzi del Liceo Germana Erba, presentano “Il fantastico mondo di Oz. In tutto 9 spettacoli.
  2. 19a edizione del Festival di Cultura Classica – Nove spettacoli, sono dedicati ai capolavori greci e romani. Il cartellone, propone “Ciò che uno ama!,“Rudens/ridens”, il classicissimo “Processo ad un seduttore”, “L’isola perduta” di Tucidide e “Manhattan Medea” del Teatro Libero di Palermo. E ancora “L’arte di saper invecchiare” da Cicerone, “Gli Acarnesi” di Aristofane”, “Il Soldato fanfarone” e “L’imbroglione” di Plauto.
  3. La Grande Prosa di Torino Spettacoli (17 appuntamenti), presenta “La Locandiera” di Carlo Goldoni, “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello, “La bisbetica domata” di William Shakespeare, “Nudi e Crudi” con Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi. Torna a grande richiesta “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry. Non manca il classico giallo di Agata Christie “Assassinio sul Nilo”, interpretato dalla Compagnia Torino Spettacoli. Tra gli altri titoli “La signora delle camelie” di Alexandre Dumas figlio, “L’avaro” di Moliére, “Le allegre comari di Windsor” di Shakespeare, “Lilly la vagabonda”, “Diamoci del tu” con Enzo Decaro e Eleonora Giorgi. Un gradito ritorno “Minchia signor tenente” con Antonio Grosso. E ancora “Tutte a casa”, con Paola Gassman, “Non aver paura” e “Non mi hai mai più detto cheti amo” con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia.
  4. Non manca il cartellone Per Farvi Ridere (25 spettacoli). Maurizio Colombi, ripropone “Caveman, l’uomo delle caverne” di  Teo Teocoli. “Shakespeare per 2” è la commedia con Elia Tedesco e Giuseppe Serra. In scena “Trappola per Topi”, “Forbici Follia”, “Ricette d’Amore”, “Mortimer & Wanda”. Alessandro Fullin è il protagonista di “Piccole Gonne” e Anna Mazzamuro di “Nuda e Cruda”. Marina Massironi, presenta “Rosalyn”. Risate a volontà per “4 donne e una canaglia” di Pierre Chesnot. Lello Arena, presenta “Parenti Serpenti”. Dopo il successo di questi anni, ritorna a grande richiesta “Mindshock” con Marco Berry. Risate anche in “Boomerang, il mondo che vorrei”, con Giorgio Borghetti e Amanda Sandrelli. Manuela Arcuri e Giorgio Pasotti, propongono “La ragazza del prete”. Torna “Cuori scatenati” per la regia di Diego Ruiz. Risate a volonta in “Se ti sposo, mi rovino” con Marco Cavallaro.
  5. Non poteva certo mancare il Festival dell’Operetta, un calendario per celebrare la storia d’amore tra Torino Spettacoli e la piccola lirica. Protagoniste con la Compagnia dell’Operetta del Teatro al Massimo di Palermo, la “Duchessa di Chicago”, la “Vedova allegra” e “Al Cavallino bianco”.
  6. Il Fiore all’Occhiello, propone una selezione di commedie brillante, musical e prove d’attori. Gabriel Garko e Ugo Pagliai, sono i protagonisti di “Odio Amleto” di Paul Rudnik. Spazio a “Elvis, il musical”, con un ricco cast di attori. Altri titoli, sono “Due donne in fuga” con Marisa Laurito e Iva Zanicchi, “La macchina della felicità” con Flavio Insinna, “Saturday Night Fever”, al secondo anno di repliche. E ancora “Grease”, “Madagascar”, “Rudens/Ridens”, “Aggiungi un posto a tavola” e “Una festa esagerata”. Infine altri tiroli, sono “Elio”, “Diana & LadyD” con Serena Autieri, “La regina di ghiaccio” con Lorella Cuccarini, “Robin Hood” con Manuel Frattini, “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare. Non mancano “Jersey boys”, “Due”, “Eericomincio da me”, “Love Story e i suoceri albanesi 2”.

Foto Torino Spettacoli

Questo articolo è stato letto 38194 volte

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Paolo Rachetto

Paolo Rachetto. Giornalista. Direttore Responsabile Notizie Piemonte

Copyright © 2017 SignoraMiaCalcioNews.com - PRIVACY POLICY - COOKIE POLICY