( Piera Fabiano)

Per gli ottavi di finale sarà la Sampdoria l’avversaria con cui la nostra Juve dovrà battersi per proseguire il cammino verso la conquista della Coppa Italia.

La Juve arriva al match forte della recente vittoria per 2-0 sull’Udinese e col fermo proposito di bissare il successo ottenuto in campionato per garantirsi il passaggio ai quarti: ci sono tuttavia delle assenze con cui la squadra bianconera si trova a dover fare i conti.

Oltre a Kean e Allegri (squalificati), anche Matthijs de Ligt salterà gli ottavi di finale di Coppa Italia contro la Sampdoria in programma domani all’Allianz Stadium: avendo ricevuto un cartellino giallo da diffidato in occasione della finale della scorsa edizione con l’Atalanta, sconterà la squalifica domani contro i blucerchiati.

La Juventus dovrà inoltre fare a meno di Bonucci alle prese con un problema muscolare : la coppia d’attacco quindi, nel probabile 4-4-2 bianconero, sarà  formata da Dybala e Morata. In mezzo al campo probabile spazio per Locatelli e Rabiot, rimasti inizialmente in panchina contro l’Udinese con Bernardeschi e Kulusevski sulle corsie esterne. In difesa coppia centrale formata da Rugani e Chiellini, con le corsie esterne presidiate da De Sciglio e Alex Sandro. In porta Perin.

Di contro gli avversari, sconfitti dal Torino nell’ultimo turno di campionato, con il ko costato il posto a Roberto D’Aversa (al suo posto in arrivo Giampaolo), cercano un risultato di prestigio per riscattare una prima parte di stagione sottotono.

Niente di certo ancora sulla probabile formazione della Sampdoria: potrebbe tuttavia essere confermato il 4-4-2 con cui hanno giocato fin qui i blucerchiati, con Gabbiadini e Torregrossa a comporre il tandem d’attacco essendo Quagliarella indisponibile per infortunio. Linea di centrocampo formata da Candreva, Thorsby, Ekdal e Ciervo e in difesa spazio per Conti, Dragusin, Chabot e Murru. In porta Falcone.

Di sicuro la Juventus, che sta affrontando un campionato  non del tutto esaltante, farà di tutto per arrivare in fondo alla manifestazione che vede in palio uno dei trofei più abbordabili della stagione: chi vincerà la sfida, al prossimo turno troverà una tra Sassuolo e Cagliari.

Sempre fino alla fine.

Forza Juventus