MAX ALLEGRI: «VALENCIA SQUADRA PERICOLOSA. VINCERE E QUALIFICARCI»

Questo articolo è stato letto 140 volte

Dalla sala stampa dell’Allianz Stadium, Joao Cancelo e Massimiliano Allegri, parlano della gara di domani sera. Il terzino portoghese: «Il Mestalla è il mio passato, ora sono qui e quello che conta è vincere e qualificarci agli ottavi di Champions League».

Tempo di vigilia Champions per la Juventus di Massimiliano Allegri. Nella sala stampa dell’Allianz Stadium, Joao Cancelo ed il tecnico bianconero, incontrano i medianazionali ed internazionali, in vista della gara decisiva di domani sera (ore 21) contro il Valencia per il girone H.

A parlare per primo, è il difensore portoghese Joao Cancelo, per la sua prima conferenza stampa in bianconero: «La gara con il Manchester United, è stata davvero strana. Avevamo creato molte occasioni e controllato la gara. Meritavamo di vincere, ma il calcio è strano. Domani non dobbiamo commettere gli stessi errori con il Valencia. Abbiamo di fronte una grande squadra. Ha degli ottimi giocatori ed è una buona organizzazione collettiva. Sarà una partita molto speciale per me. Ho passato tre anni belli al Mestalla. Ora rappresento la Juve e vogliamo assolutamente ottenere i tre punti per qualificarci agli ottavi di finale».
Poi è il turno di Massimiliano Allegri per parlare della gara di domani sera: «Sarà difficile vincere. Loro hanno l’opportunità di tenere acceso il  passaggio del turno. Sono in una condizione mentale diversa rispetta alla partita di andata. Dobbiamo avere rispetto degli spagnoli. E’ una squadra solida, capace di ripartire velocemente, che ha perso solo una partita nelle ultime dieci gare e che cercherà di qualificarsi. Domani è una partita da vincere. Ci vuole fluiditò Rispetto alla gara con la Spal, rientrano Matuidi e Chiellini. Tutti gli altri stanno bene fisicamente e mentalmente. Sarà difficile lasciare qualcuno in panchina. Rugani. Sabato con la Spal, ha fatto una grande partita. Sono contento per lui. Cuadrado. Sta imparando a fare a mezzala. Bentancur. Ora puo’ fare anche il mediano da solo davanti alla difesa. Cristiano Ronaldo. Sta facendo grandi cose, come marcatore, che da uomo assist. Ha una qualità, che ci permette di alzare il livello delle nostre giocate. Per queste regioni, tutti si stanno mettendo a disposizione per arrivare fino in fondo ai nostri obiettivi».
Ph. Giuliano Marchisciano / One Nine + Images

Questo articolo è stato letto 140 volte

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Paolo Rachetto

Paolo Rachetto. Giornalista. Direttore Responsabile Notizie Piemonte

Copyright © 2017 SignoraMiaCalcioNews.com - PRIVACY POLICY - COOKIE POLICY