Il punto sul calcio mercato Juve – 7 giugno 2019 – Agnelli: Champions 2024 processo lungo, saranno tutti soddisfatti” – Ranking UEFA, Real Madrid sempre 1°. Juve quinta – Centrocampo Juve: Pogba e Milinkovic gli obiettivi. Matuidi e Khedira in bilico – Zaniolo: offerto Higuain come contropartita.


Agnelli: Champions 2024 processo lungo, saranno tutti soddisfatti”

Il presidente di ECA, Andrea Agnelli, da Malta ha detto: “Alcuni club sono venuti a Malta con scetticismo. La mia più grande soddisfazione è quella di aver spazzato via le perplessità, i club hanno capito. Ancora molte cose andranno discusse, è un lungo processo e del resto lo sarà considerato che parliamo del 2024. A settembre a Nyon condivideremo i nostri punti di vista. L’obiettivo è indirizzare nel migliore dei modi il calcio europeo. Siamo aperti a un confronto trasparente con tutti e vogliamo la soddisfazione di tutti. Abbiamo giusto iniziato il dibattito. Ieri e oggi è stato l’inizio del confronto“.


Ranking UEFA, Real Madrid sempre 1°. Juve quinta

Il Real Madrid mantiene la vetta nel ranking UEFA, che comanda ormai dalla stagione 2013/14. Alle spalle della squadra allenata da Zidane, nella top-ten, Barcellona, Bayern Monaco, Atletico Madrid, Juventus, Manchester City, Siviglia, PSG, Arsenal e Porto. Tra le italiane: la Roma occupa il 14° posto, seguita dal Napoli. Poi la Fiorentina, 38esima, la Lazio 40esima e l’Inter 46esima. Solo 78° il Milan, nelle prime cento ci sono pure Atalanta (in novantaduesima piazza), Sassuolo (93°) e Sampdoria (94°).


Centrocampo Juve: Pogba e Milinkovic gli obiettivi. Matuidi e Khedira in bilico

La Juventus continua a lavorare al grande colpo a centrocampo, con Paul Pogba in primis e Sergej Milinkovic-Savic come seconda scelta. Si parla anche di cessioni. In bilico Blaise Matuidi e Sami Khedira.


Zaniolo: offerto Higuain come contropartita

La Juventus non molla Nicolò Zaniolo. Fabio Paratici ntensifica i contatti con l’entourage del calciatore. Ovviamente la Roma non vorrebbe privarsi del gioiellino. La Juve offre sul piatto Gonzalo Higuain, che ha avuto una stagione no prima col Milan poi con il Chelsea.

Ph. Giuliano Marchisciano / One + Nine Imges