Aaron Ramsey

Il punto sul calcio mercato Juve – 12 luglio 2019 – Per Douglas Costa e Ramsey niente Asia. Recupereranno alla Continassa – Khedira vuol rimanere alla Juve. MLS e Turchia non lo allettano – Higuain: la Juve dice no al West Ham. Roma sempre alle porte – Continassa: apre il JHotel, struttura ricettiva di proprietà.


Per Douglas Costa e Ramsey niente Asia. Recupereranno alla Continassa

Niente Asia per Douglas Costa e Aaron Ramsey. I due giocatori non seguiranno la Juventus nella prossima missione in Cina per l’ICC – International Champions Cup, per decisione di Maurizio Sarri. Il tecnico vuole recuperare il brasiliano e il gallese al top della forma. Douglas Costa è reduce da diversi problemi nel corso della stagione scorsa, Ramsey da un infortunio muscolare rimediato in Europa League contro il Napoli. Entrambi al momento stanno bene, ma probabilmente rimarranno alla Continassa per prepararsi in vista del resto del precampionato e della prossima stagione.


Khedira

Khedira vuol rimanere alla Juve. MLS e Turchia non lo allettano

Sami Khedira è uno dei tanti giocatori in uscita in casa Juve, ma per ora resiste. Il tedesco, si sente ancora in piena forma e non intende svernare in MLS negli Stati Uniti. Anche le offerte di Besiktas e soprattutto il Fenerbahçe lo lasciano poco convinto.


Higuain: la Juve dice no al West Ham. Roma sempre alle porte

Gonzalo Higuain. Il centravanti argentino, nonostante i cori dei tifosi bianconeri resta un uomo mercato. Al Pipita piacerebbe una nuova avventura in Premier League. La Juventus avrebbe detto no al West Ham. I bianconeri, chiedono 40 milioni di euro, oppure un prestito con obbligo di riscatto dopo le mancate conferme di Milan e Chelsea nella scorsa stagione. Alla finestra, la Roma: intensificare i contatti coi giallorossi porterebbe la Juve più vicina a Nicolò Zaniolo.

Continassa: apre il JHotel, struttura ricettiva di proprietà

La Continassa aggiunge un altro pezzo importante: ha aperto, l’albergo a quattro stelle della Juventus, il JHotel. È la prima struttura ricettiva di proprietà di una squadra italiana ed è un altro passo in avanti nella costruzione dello JVillage, la cittadella che comprende la nuova sede del club bianconero , il centro sportivo, il JMedical e la scuola internazionale. Manca solo il Concept Store.

Fino al 24 agosto, nell’hotel potranno alloggiare solo i calciatori e lo staff tecnico. Poi tutti potranno alloggiare in una delle 138 camere e vivere a pochi metri di distanza dai propri beniamini. È il JHotel la prima residenza di Maurizio Sarri, insieme ai due nuovi acquisti, Adrien Rabiot e Aaron Ramsey.


Ph. Giuliano Marchisciano / One + Nine Imges