Demiral

Sono bastati circa 6 mesi per convincere la dirigenza della Juve che Demiral, in forza al Sassuolo, sia un predestinato.


Ovviamente non se n’è accorta solo la Vecchia Signora, ma quando si parla di giovani talenti è d’obbligo, almeno in Serie A, che si provi a dare del filo da torcere a tutte. Soprattutto se su un probabile crack ci siano gli occhi di mezza europa, anche avversarie dirette per la Coppa dalle grandi orecchie: leggi Atletico Madrid.

Il turco è visto dalla Juventus come l’uomo destinato al ruolo che, fino a tempi recentissimi, è stato di Barzagli. Con le dovute proporzioni, si intende.

Forse per questo il quotidiano turco “Fanatik” parla di un incontro che ci sarebbe stato tra Paratici e l’agente del ragazzo.

Filtra ottimismo, anche perché pare che il difensore voglia solo i bianconeri, al netto dell’offerta monstre dell’Atletico di 20 milioni di euro. La Juve, forte di questo “dettaglio”, dovrebbe strappare un accordo sulla base di 15 milioni. Comunque vada a finire, una cosa è certa: in Emilia si stanno già fregando le mani. Sicura plusvalenza in 6 mesi. Chapeau.