La Juventus sta facendo sul serio per Sardan Azmoun, il 27enne attaccante iraniano dello Zenit San Pietroburgo seguito anche dal Lione, è in scadenza di contratto il 30 giugno. La squadra russa vorrebbe ricavare qualcosa dalla sua cessione, pare che la richiesta sia di 5 milioni di euro, mentre dalle parti della Continassa, visto anche la possibilità di averlo a parametro zero tra pochi mesi, non vorrebbero andare oltre un semplice indennizzo. Il duttile attaccante del club il cui proprietario è la Gazprom, quest’anno ha già messo a segno 10 reti, due dei quali in Champions contro Chelsea e la Juventus. Soprannominato il Messi iraniano dalla stampa specializzata ( anche se il paragone sembra eccessivo ), Azmoun è un attaccante destro, dal fisico longilineo e filiforme, è alto 186 cm per 79 kg di peso, in possesso di un’ampia visione del campo, abbinata a ottime qualità tecniche, velocità palla al piede e agilità nei movimenti. Abile nel pressing, possiede anche un’ottima elevazione, realizzando in 76 presenze 52 gol.

Trattare con i russi non è mai cosa semplice, però la diplomazia bianconera è al lavoro per poter raggiungere un compromesso e di conseguenza, portare l’attaccante iraniano alla corte di Allegri. Seguiremo la vicenda per aggiornarvi quanto prima sugli sviluppi della vicenda.